Davines: ripensare l’impresa in equilibrio tra etica ed estetica

Italian
Davines
22/08/2018

Una moderna sede a Parma dove nascono prodotti d’eccellenza per il mercato mondiale dell’estetica, il costante impegno a costruire un futuro sostenibile, la consapevolezza di puntare su valori che ridefiniscono il ruolo dell’impresa:  breve storia di un laboratorio di ricerca diventato B Corp attiva in tutto il mondo.

Fondato a Parma nel 1983 dalla famiglia Bollati come laboratorio di ricerca per prodotti di alta qualità destinati alle case cosmetiche di tutto il mondo, oggi il Gruppo Davines è una B Corporation attiva sul mercato professionale della bellezza in 90 Paesi e con filiali a New York, Londra, Parigi, Città del Messico, Deventer (Olanda) e Hong Kong.

Il Gruppo opera nei settori dell’haircare con il marchio Davines
e dello skincare con il marchio ComfortZone

Un percorso di crescita in equilibrio tra etica ed estetica

Negli anni, il Gruppo è cresciuto tenendo fede ai princìpi che ne hanno plasmato l’identità fin dalle origini. Una strategia di sviluppo sostenibile che ha riaffermato il proprio concreto valore in prodotti e progetti volti alla ricerca dell’eccellenza capaci di costruire un rapporto virtuoso tra uomo e ambiente.

Le B Corporation non competono per essere
solo le migliori imprese al mondo,
vogliono essere le migliori per il mondo.
Il Gruppo Davines è tra loro.

In qualità di B Corporation – sono oltre 2500 nel mondo – il Gruppo Davines vive il suo essere impresa con consapevolezza del proprio ruolo nella società e ponendosi l’obiettivo di accompagnare i risultati di business con la generazione di un impatto positivo sulle persone e sull’ambiente.

Il resoconto delle attività sostenibili intraprese dal Gruppo è fornito nel “Rapporto di Sostenibilità”, pubblicazione annuale consultabile online che dettaglia obiettivi e risultati ottenuti dalle azioni di sviluppo responsabile adottate nei confronti delle persone, del pianeta e della comunità.

Davines Village e Carta di Ricerca: la concretezza della sostenibilità

La sostenibilità è elemento insito nel DNA del Gruppo Davines e la si incontra a più riprese e in varie forme nella quotidianità aziendale.

Le attività di ricerca, per esempio, sono ispirate dai princìpi espressi nella Carta di Ricerca, che invita alla creazione di formule efficaci e sostenibili: gli ingredienti prescelti sono, tutte le volte che è possibile, di origine naturale, eco-certificati o organici, tipici delle tradizioni dei paesi del mondo e selezionati nel rispetto della biodiversità territoriale. I prodotti vengono quindi confezionati in modo ecologico, riducendo al minimo l’impatto ambientale del packaging.

I valori del Gruppo Davines diventano poi visibili, e abitabili, nella Nuova Casa della Bellezza Sostenibile, il Davines Village. Con i suoi 77mila metri quadrati di superficie, prevalentemente adibiti a giardino, la nuova sede centrale del Gruppo sorge a Parma per dare forma e futuro all’equilibrio tra etica ed estetica, al rapporto virtuoso tra uomo e ambiente e all’approccio umanistico al business tipici del Gruppo.

Nei 77mila metri quadrati del Davines Village di Parma,
il Gruppo progetta un futuro in equilibrio tra etica ed estetica,
sperimentando nuove formulazioni all’insegna dell’armonia tra uomo e ambiente; profitto e sostenibilità.

Dall’orto scientifico i Laboratori di Ricerca attingono piante officinali, aromatiche, frutti e ortaggi coltivati a scopo sperimentale per testare gli ingredienti naturali da impiegare nelle formulazioni. 

Aprire l’azienda al mondo per costruire un mondo diverso

La volontà di costruire un modello di sviluppo differente e responsabile ha spinto il Gruppo a intraprendere, nel corso degli anni, diverse iniziative mirate a facilitare i contatti e le contaminazioni tra l’azienda e la società per favorire la diffusione della cultura aziendale e farla diventare un motore di cambiamento culturale all’interno e all’esterno dell’impresa.

Nel 2005, Davines ha promosso la redazione della prima “Carta Etica”, oggi alla seconda edizione. Al suo interno sono esposti valori e pensieri condivisi all’interno del Gruppo per migliorare quotidianamente la qualità della vita di chi opera in azienda.

Con la campagna I Sustain Beauty, giunta nel 2018 alla terza edizione, il Gruppo coinvolge la comunità internazionale raccogliendo progetti da tutto il mondo che testimoniano e incoraggiano un’armonica sinergia tra bellezza e sostenibilità.

Per indagare il tema della sostenibilità ambientale anche attraverso lo sguardo dell’arte contemporanea, il Gruppo Davines sostiene la mostra “Il Terzo Giorno”. La mostra è un percorso che inizia dal terzo giorno della Genesi, la nascita della natura, e attraverso le opere di 40 artisti internazionali narra la creazione e la distruzione, fino al ritorno alla natura stessa. È un invito ad interrogarci sull’esigenza di adottare stili di vita più sostenibili.

Il Gruppo Davines sostiene Il Terzo Giorno,
la prima mostra for benefit in Italia.

Il Terzo Giorno è la prima mostra in Italia ad avere un approccio ‘for benefit’: il 50% degli incassi finanzierà l’iniziativa Km Verde, altro fronte aperto dal Gruppo Davines con lo scopo di proteggere la città dall’inquinamento della vicina autostrada, attraverso la piantumazione di alberi lungo gli 11 Km dell’arteria A1 che lambiscono il territorio parmense.