Il Quinto Ampliamento

L'impresa che si lega alla persona, al senso di comunità e solidarietà.
Per ragioni ideali, ma anche di lungimirante pragmatismo.

Il Quinto Ampliamento è un movimento di pensiero che intende promuovere un rinnovato modello di impresa, il quale ponga al centro della propria azione la crescita della persona e uno sviluppo sostenibile ed equilibrato. La crisi economica attuale rivela in modo sempre più chiaro, anche a livello internazionale, il suo carattere sistemico: i semi non germogliano su terreni trascurati, le imprese non fioriscono su territori impoveriti da diseguaglianze, divisioni, disincanto.

Nell’ideale culla di Ivrea
coinvolgiamo le aziende alla ricerca di nuove direzioni.

Nell’ideale culla di Ivrea, località simbolo di un modo “altro” di fare impresa, coinvolgiamo le aziende alla ricerca di nuove direzioni. Proponiamo iniziative formative, momenti di confronto e discussione, condivisione di strumenti e buone pratiche, attività laboratoriali e performance artistiche per unire al rigore della proposta il calore delle emozioni.

I soci fondatori

Sono nove le realtà che hanno aderito al progetto del Quinto Ampliamento fin da subito, aderendo in qualità di soci fondatori.

 

Confindustria Canavese

Principale associazione di rappresentanza delle imprese manifatturiere e di servizi in Italia, unisce oltre 150.000 aziende di ogni dimensione, per oltre 5 milioni di addetti. Promuove la centralità dell’impresa quale motore per lo sviluppo economico, sociale e civile del Paese. Ne rappresenta interessi e valori presso le istituzioni, a tutti i livelli, garantendo servizi sempre più diversificati, efficienti e moderni.

Legambiente Italia

Nata nel 1980 dai primi nuclei ecologisti e dal movimento antinucleare sviluppatosi in tutto il mondo occidentale nella seconda metà degli anni Settanta, Legambiente si è sempre distinta per la scientificità del suo ambientalismo, per la capacità di prospettare percorsi concreti e realizzabili. È profondamente radicata sul territorio: oltre 115.000 tra soci e sostenitori, 1.000 gruppi locali, 30.000 classi che partecipano a programmi di educazione ambientale, più di 3.000 giovani che ogni anno partecipano ai campi di volontariato, oltre 60 aree naturali gestite direttamente o in collaborazione con altre realtà locali.

Fondazione Adriano Olivetti

Ha lo scopo di promuovere, sviluppare e coordinare le iniziative e le attività culturali, che siano dirette a realizzare il benessere, l’istruzione e l’educazione dei cittadini, attraverso il progressivo diffondersi, in armonia con i principi della Costituzione, di forme comunitarie, rispondenti alla configurazione urbanistica, produttiva, sociale, ambientale e culturale della collettività, secondo le idee di Adriano Olivetti. 

Message

Agenzia di Corporate Communication attiva in Italia e all’estero, dal 2004 ha acquisito competenze sempre maggiori e incarichi sempre più prestigiosi. Message svolge per i propri clienti un lavoro di consulenza a tutto tondo nel campo della definizione della Digital Corporate Stategy.

Pubblico-08

L'Associazione culturale Pubblico-08, con sede a Ivrea, elabora progetti culturali e strategie narrative originali per nuove forme di partecipazione: promuove l'incontro fra generazioni, identità e pubblici diversi, per costruire un clima favorevole all'innovazione sociale e allo sviluppo. Con particolare attenzione ai territori e alla loro storia: la valorizzazione della vicenda olivettiana, ad esempio, è stata un elemento costante del suo impegno in circa dieci anni di attività.

Aida Partners

È una tra le principali realtà del mercato delle Relazioni Pubbliche e Comunicazione d’Impresa in Italia. Agenzia nata nel 1995, capace di un percorso di crescita costante, dal 2008 è affiliata al network OGILVY, presente in Italia dal 1962 con due sedi (Milano e Roma) che contano oltre 230 addetti e società specializzate dall’advertising alla ricerca.

Mercatino

Mercatino s.r.l., società di Verona, opera dal 1995 nel settore dell’intermediazione dell’usato, ed è distribuita sull’intero territorio nazionale tramite una rete in franchising. La formula del conto terzi, nel settore dell’usato, ideata dalla Mercatino, consente a due soggetti diversi un’azione di guadagno (chi vende espone gratis il proprio usato) e una di risparmio (chi compra lo fa a prezzi inferiori a quelli di mercato). Con il suo sistema virtuoso, Mercatino diffonde la “buona pratica” del riuso come sistema etico - sociale nella salvaguardia dell’ambiente. I mercatini della catena, ad oggi 185 distribuiti in tutta Italia, tutelano il territorio in cui svolgono l’attività, trasformano gli oggetti in risorsa, preservandoli e sottraendoli all’impatto ambientale.

Sabox

Sabox s.r.l. produce imballaggi in cartone ondulato, e dal 2004 fornisce scatole e packaging alle imprese del distretto conserviero - pastaio dell’area  Napoli - Salerno.

L’attenzione all’ambiente e la connotazione territoriale dell’azienda, hanno spinto Sabox ad intraprendere nel 2009 una nuova strategia, in cui l’idea di impresa ed il suo ruolo nell’ambito della crescita economica e sociale si evolve in sostenibilità e sviluppo del territorio, divenendo elementi della gestione aziendale.

Nel 2013, la Sabox ed altre imprese campane della filiera della carta  hanno costituito “ 100 % Campania” – Rete per il Packaging Sostenibile, prima rete italiana di imprese che promuove la diffusione di packaging basato  sui principi internazionali della sostenibilità.

AEG

Nata del 1901, annovera tra i suoi fondatori anche Camillo Olivetti. AEG Coop è una Cooperativa di consumo con circa 20 mila soci nei territori del Canavese e di Saluggia (Vc).

La cooperativa ha operato prima nell’opera di elettrificazione e in seguito nella creazione della rete di distribuzione del Gas. E’ sempre stata vicina al territorio di Ivrea e dintorni anche in campo sociale e culturale.

Oggi continua a mantenere la proprietà e la gestione della rete distributiva attraverso la controllata Reti, e commercializza sia Energia Elettrica che Gas sia a soci che non soci.

Già Adriano Olivetti stava pensando al "Quinto Ampliamento". L'idea al centro del progetto olivettiano è quella dell'impresa civile, come agente di trasformazione non solo della sfera economica, ma anche di quella sociale e civile della società. È per portare a termine un'opera del genere che nasce l'Associazione Il Quinto Ampliamento. Stefano Zamagni

Il Comitato Esecutivo

Composto da massimo 18 membri, in rappresentanza di soci fondatori e soci ordinari, è l’organo di gestione esecutiva dell’associazione. Tra i suoi componenti figura Antonio Calabrò, scrittore, giornalista direttore Cultura del Gruppo Pirelli e vice Presidente di Assolombarda, nonché parte del Gruppo Promotore del Quinto Ampliamento.

Presieduto dal Presidente Nazionale – Stefano Zamagni, professore ordinario di Economia Politica all’Università di Bologna – nomina il Comitato Scientifico.

Approfondisci

Il Comitato Scientifico 

Composto da personalità di riconosciuta fama e autorità nell’ambito di tematiche economiche e legate allo sviluppo sostenibile, ha il compito di fornire stimoli, indirizzi all’associazione e di promuoverne l’attività.

Annovera già l’adesione di Silvio Barbero, vice Presidente di Slow Food Italia e dell’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo.

Approfondisci

Scarica lo Statuto